L'AZIENDA

Coltri

Carlo e Giuseppe Coltri iniziano la produzione di compressori a fine anni ’60 e oggi l'azienda Aerotecnica Coltri Spa è tra le più note al mondo per progettazione e costruzione di compressori ad alta pressione per aria respirabile e gas tecnici.

Nasce dall’obiettivo di costruire compressori ad alta pressione, inizialmente per la ricarica delle bombole usate nelle immersioni dai subacquei, a scopo sia ricreativo che militare e si sviluppa man mano anche verso quelle dei pompieri per utilizzo a terra e quelle per i gas industriali: azoto, argon, elio e miscele iperossigenate per uso subacqueo, miscele caricate con un limite massimo di ossigeno del 40%.

Di recente, in parallelo con la diffusione delle auto a metano, si è rivolta anche alla produzione di compressori per la ricarica delle bombole di metano in dotazione sulle autovetture CNG.

 

CICLO PRODUTTIVO

Aerotecnica Coltri Spa è dotata di un’officina interna che lavora e ricava quasi tutti i componenti da getti di fusioni o da trafilati e barre, tramite macchine utensili a controllo numerico di ultima generazione ad elevata tecnologia e centri di lavoro orizzontali. Viene così garantita la qualità del prodotto finito, che per pressioni molto elevate richiede una precisione massima e tolleranze molto ristrette per impedire il trafilamento dell'olio di lubrificazione, che viene comunque successivamente filtrato e separato assicurandone la totale assenza.

Il percorso produttivo parte da una fonderia vicina che fornisce fusioni sia in ghisa sia in alluminio per i cilindri e le carcasse. Il centro di lavoro orizzontale pallettizzato dell’azienda consente di avere un’elevata qualità del prodotto, le sue maschere e tutti i sistemi di staffaggio dei monoblocchi e di altri componenti restano fissi, evitando così possibili variazioni di tarature e misurazioni. L’utilizzo di queste macchine è affidato a personale altamente qualificato che sovrintende anche le isole robotizzate.

L'azienda si articola in 4 strutture tra loro collegate e una quinta struttura separata, dove vengono assemblati i gruppi pompanti della linea di macchine maggiori. La superficie totale coperta è di circa 8000 metri quadrati e il personale occupato conta 50 unità.

Oggi è in sviluppo anche un progetto di cilindri con un riporto galvanico di nichel e silicio brevettato.

 

CONTROLLO E TEST

Tutte le prove vengono effettuate nella sala metrologica. Il controllo costante permette di mantenere la qualità della produzione nei parametri richiesti dalla ‘delicatezza’ degli impieghi di questi prodotti. L'ufficio tecnico controlla costantemente le lavorazioni a campione a cadenze strettissime, in certi casi anche ogni pezzo, con strumenti di misura che vanno dal semplice calibro alla Dea, la piattaforma sulla quale si basa il controllo di qualità dell'azienda. Questo apparato agisce come uno scanner ad alta definizione, rilevando qualsiasi difformità dalle dimensioni originali dell’oggetto analizzato fino al micron, controllando le tolleranze e fornendo informazioni all’officina per eventuali perfezionamenti per tutte le produzioni.

Vengono impiegati anche TRE robot abbinati a macchine automatiche a controllo numerico; robot ad automatizzazione completa, costituita da un’isola senza il presidio umano.

 

EXPORT

 Il 90% dei prodotti di Aerotecnica Coltri Spa viene esportato.

Presente in 60 paesi, Aerotecnica Coltri Spa occupa il mercato delle Americhe (Nord, centrale e Sud), dell’Asia, prevalentemente in Cina, ma anche delle Filippine, Malesia, Indonesia, Thailandia, India e Australia.

La rete distributiva di Aerotecnica Coltri Spa passa attraverso l’acquisizione di società direttamente in alcuni paesi, che si occupano anche della manutenzione delle macchine: Coltri Sub Asia Pacific a Bangkok, nella ‘free trade zone’, per l'Est Asiatico; Coltri Americas di Coral Springs, vicino a Miami, in Florida, per le due Americhe; e una società in Egitto, a Sharm El Sheikh, per il Medio Oriente e l'Egitto stesso. Inoltre ha una serie di dealer, uno quasi in ogni nazione, dove si può acquistare e dove è presente un magazzino ricambi di prima necessità, per le manutenzioni ordinarie e straordinarie, oltre a compressori di 'cortesia’ in caso di necessità. La manutenzione preventiva è un tema molto caro all’azienda.

 

QUALI COMPRESSORI

La gamma di compressori per aria respirabile prodotti dall’Azienda Coltri Spa spazia dal piccolo portatile della serie Mch6, con portate da 100 l/min e 300 bar di pressione, alla più potente macchina per grandi centri di ricarica, come l'Mch36 da 600 l/min e una pressione massima di 425 bar; macchina che risolve sicuramente i problemi dei grandi centri di ricarica: è in grado infatti di caricare una monobombola da 10 litri a 200 atmosfere in soli 3,3 minuti e il tutto in modo particolarmente silenzioso, con una rumorosità che raggiunge solamente i 75 dB. Questi compressori sono disponibili con motorizzazioni elettriche mono e trifase e con motori a scoppio a benzina o diesel.

Completano l’assortimento una serie di compressori e importanti accessori, quali pannelli di ricarica, fruste di travaso, analizzatori di ossigeno, di anidride carbonica, di elio, riduttori 300-200 bar con valvola di sicurezza e molti altri di grande utilità.

 

CLIENTI

Aerotecnica Coltri Spa realizza grandi impianti per aria compressa ad alta pressione in tutto il mondo. Si rivolge a: Vigili del Fuoco, Protezione Civile e altri Enti, ma poiché la produzione è diversificata, si occupa anche di sistemi di ricarica per le armi ad aria compressa utilizzate dagli appassionati di Paintball, il gioco tattico che appassiona in modo crescente un vasto pubblico.